PER IL CONFERIMENTO DELL’ATTESTATO DI ‘PERSONA FORMATA’

 

UNA DELLE AZIONI DEL PROGETTO CONSISTE NELLA REALIZZAZIONE DI CORSI PER L’OTTENIMENTO DELL’ATTESTATO DI ‘PERSONA FORMATA’ DEDICATI AI I CACCIATORI APPARTENENTI AI COMPRENSORI ALPINI DI CACCIA CHE HANNO MANIFESTATO INTERESSE AL PROGETTO.

Il tema centrale dei tre corsi organizzati nell’ambito del percorso formativo “Igiene e sanità delle carni di selvaggina” è racchiuso nell’espressione ‘benessere animale’ che, seppur sembri in contrasto con il concetto di attività venatoria, di fatto rappresenta l’unico ed il solo passaggio attraverso cui il Cacciatore può fare quel salto di qualità che può garantirgli un ruolo e la giusta dimensione nell’attuale contesto sociale.
L’etica venatoria che deve infatti anteporre a tutto la garanzia del benessere animale anche nell'ambito dell’attività venatoria. I corsi, della durata di 16 ore, sono stati organizzati secondo il programma e le normative previste dal Reg. (CE) 853/04 All. III - sezione IV.

 

I 3 CORSI REALIZZATI

 

IL MANUALE TECNICO

 

CONTENUTI DEL MANUALE PER IL CORSO DI “PERSONA FORMATA”

  • ETICA VENATORIA,

Prof. Paolo Lanfranchi - Dip. di Medicina Veterinaria Università degli Studi di Milano

  • NORMATIVA IGENICO SANITARIA SULLA COMMERCIALIZZAZIONE DELLE CARNI DI SELVAGGINA CACCIATA,

Dr. Giulio Loglio - ATS Bergamo, Dipartimento Veterinario

  • ELEMENTI DI ANATOMIA E DI PATOLOGIA DEGLI UNGULATI SELVATICI

Dott. Luca Pellicioli Studio Associato AlpVet

  • ETICA VENATORIA E GESTIONE DELLE CARNI DI SELVAGGINA DA PRIMA DELLO SPARO AL CONSUMO

Dott. Roberto Viganò - Studio Associato AlpVet

  • ALLEGATI: NORMATIVE NAZIONALI e REGIONALI

LE SCHEDE DELLE CARNI SELVATICHE

 

Selvatici e Buoni | un progetto di Fondazione UNA Onlus | info@fondazioneuna.org | Tel: 065903510 |